Fermer

*Campi obbligatori

Home > Le gamme > Sublime > Acqua profumata di benessere
Acqua profumata di benessere Sublime  Roger Gallet
Acqua profumata di benessere Sublime  Roger Gallet

Sublime  Acqua profumata di benessere

Acqua profumata di benessere Sublime  Roger Gallet

L'Acqua profumata di benessere Sublime Or, ispirata da una giornata soleggiata nei giardini lussureggianti dell'Alhambra, in Spagna, racchiude un cuore di estratto di arancio e 4 altre preziose essenze distillate. Un profumo che svela la luminosità e la freschezza trasparente del mandarino e dell'arancio, la sensualità solare e affascinante di ylang- ylang e fiore di Moorea per un effetto seducente. Delicatamente illuminata da particelle perlate dai riflessi dorati, lascia sulla pelle un velo di luce.

Il profumo è come l'amore. Non è mai abbastanza. Indossa sempre il tuo profumo con generosità.

Ascolta il tuo cuore.
Vaporizza il profumo là dove senti il tuo cuore battere (polsi, collo e décolleté) per favorirne la diffusione in modo ottimale.

La regina Vittoria ne sarà fiera. Affinché la tua divina fragranza lasci un segno indimenticabile, vaporizza il profumo davanti a te e passa attraverso la sua nuvola leggera.

DISPONIBILE NEL FORMATO :

L'ispirazione del maestro profumiere

Dorothée Piot, profumiere francese, ha immaginato per Roger&Gallet un universo profumato solare e ammaliante dalla benefica azione tonificante. Tra le note di cuore, l'estratto di arancia e 4 altre essenze preziose distillate: bergamotto, legno di cedro, mandarino e limone d'Italia.

Un po' di storia

Joséphine de Beauharnais, sposa di Napoleone e imperatrice dei Francesi, nacque nel cuore dei caraibi, presso l'isola della Martinica, anche nota come l'isola dei fiori. A contatto con la natura lussureggiante della sua terra natale, Joséphine imparò subito ad amarne i meravigliosi profumi, considerati troppo esotici nel vecchio Continente. Tali profumi rappresentavano per lei il profumo autentico della natura che la circondava. Ecco perché, quando si trasferì nella metropoli parigina, Joséphine portò con sè numerosi fiori e piante generose, colorate, profumate, dalle note di vaniglia, cannella e muschio, che acclimatò in una serra.

Joséphine de Beauharnais
Joséphine de Beauharnais