Home > Dettagli di stile > COME TROVARE IL PROFUMO IDEALE

COME TROVARE IL PROFUMO IDEALE


di R&G

Spesso mi pongono questa domanda poiché pensano che sia facile per me, in qualità di creatore di fragranze, aiutare ad individuare il profumo ideale per la persona che lo porterà. Ci si dimentica però che il profumo non è solo un accessorio che si indossa, ma rappresenta bensì qualcosa di molto più profondo e personale. È un qualcosa di molto intimo che comunica tanto di chi lo porta. Può essere infatti considerato un’estensione della nostra personalità e del nostro carattere, una sorta di biglietto da visita che porgiamo a coloro che ci stanno davanti o che ci circondano.

Un profumo è in grado di comunicare e lanciare messaggi molto chiari, spesso senza nemmeno che ce ne rendiamo conto, è in grado di parlare al nostro posto ed esprimere anche lati molto intimi della nostra personalità. Come scegliamo il nostro profumo ideale? Non è facile trovare una risposta, ma forse la cosa migliore è cercare di capire quali sono i tratti distintivi del nostro carattere.

Una persona timida e riservata sceglierà una nota più tenue e delicata, caratterizzata da un bouquet di fiori bianchi o da note soavi e muschiate, che l’avvolgeranno come in una nuvola all’interno della quale si sentirà rassicurato. Una persona solare tenderà a scegliere note agrumate o aromatiche. Al contrario una persona più sicura di sé e che ama attirare l‘attenzione farà cadere la sua scelta su note più decise e marcate, come ad esempio fiori ricchi, legni intensi o spezie avvolgenti, oppure potrà apprezzare note fruttate dal carattere colorato e frizzante.

Alla base della scelta quindi interviene l’istinto, è lui a dettare i parametri attraverso i quali effettuiamo la nostra scelta, è lui che possiede le chiavi del nostro intimo e che riesce a codificare la nostra personalità, portandoci alla scelta finale.

Ad aumentare l’importanza dell’istinto nella scelta del profumo ci pensano le diverse interpretazioni che possiamo dargli.

Il profumo può essere inteso come “sogno”, grazie alla sua capacità di trasportarci in un viaggio, in un'altra dimensione, dandoci l’impressione di trovarci in un luogo lontano o richiamando alla nostra memoria posti dove siamo stati o dove vorremmo andare.

Nella sua definizione più classica ed oggettiva, il profumo può essere visto anche come “bellezza”, esattamente come un capo d’abbigliamento o un accessorio. Il profumo lo indossiamo, dovremo quindi ricordarci sempre di provarlo e viverlo per qualche ora sulla nostra pelle e vedere come ci sta. Indossandolo dobbiamo sentirci bene, a nostro agio ma soprattutto piacerci.

Un’altra parola che spesso viene affiancata al mondo dei profumi è quella di “Seduzione”. Una fragranza è infatti in grado di attirare l’attenzione delle persone che ci circondano attraverso accordi sensuali e avvolgenti o solari e luminosi, che catturano coloro che vogliamo attrarre a noi.

La scelta del profumo ideale può trovare soluzione anche nella sfera della memoria, il profumo infatti è strettamente legato alla parte del nostro cervello dove trovano posto i ricordi. La nostra scelta o il nostro gusto potranno infatti essere condizionati anche dalla voglia di ricordare un posto, un attimo vissuto o una persona a noi cara.

di R&G